apple-pay-bitsa

Che cosa è Apple Pay? Ora puoi avere la tua Bitsa sul tuo iPhone!

Apple Pay è una tecnologia per pagare in modo contactless (senza contatto) da dispositivi Apple. È progettato con l’obiettivo di semplificare i processi di pagamento attraverso un Iphone o un Apple Watch, senza la necessità per l’utente di portare con sé la sua carta fisica.

Da oggi, tutti i clienti di Bitsa potranno utilizzarlo per fare acquisti in migliaia di negozi integrando le loro carte Bitsa sui loro dispositivi Apple (iPhone o Apple Watch).

Il servizio di Apple permette agli utenti di pagare i loro acquisti nei negozi istantaneamente utilizzando tecnologia Near field communication (NFC) in combinazione con Touch ID e Passbook. Anche se può essere utilizzato anche per acquistare prodotti su applicazioni o siti web.

Se vuoi saperne di più su che cosa è Apple Pay, come funziona e come puoi configurarlo, continua a leggere questa guida completa su Apple Pay.

Come configurare Apple Pay?

Con Apple Pay è possibile aggiungere carte di credito, debito o prepagato a iPhone, iPad, Apple Watch o Mac. In questo caso ti spiegheremo come aggiungere la carta Bitsa dal tuo Iphone:

– Vai all’app wallet e premi +.

Aggiungi i dati della tua carta manualmente o esegui una scansione con la fotocamera

– Conferma i termini e le condizioni.

Verifica la tua identità tramite un SMS sul tuo cellulare.

Con questi semplici passi, avrai la tua carta pronta per l’acquisto!

 

Dove e come si può utilizzare Apple Pay?

Apple Pay è disponibile in tutti i luoghi che accettano pagamento senza contatto. Quindi se vedete un simbolo di pagamento contactless o il simbolo di Apple Pay in un TPV significa che lì accettano Apple Pay.

Apple è supportata da milioni di negozi in tutto il mondo. Immagina che, ad esempio, oltre il 75% dei negozi e dei ristoranti negli Stati Uniti supporti Apple Pay. Nel Regno Unito la percentuale sale all’85% e in Australia questa cifra raggiunge il 99%.

Tra i negozi più conosciuti possiamo dire:

– Disney

– McDonalds

– Nike

– Staples

– Subway

– Lego

– KFC

– Starbucks

– Levi’s

– GAP

– Etsy

– Airbnb

– Groupon

– Lyft

 

 

Come pagare con il tuo iPhone?

Apple Pay ha bisogno che il dispositivo possieda l’antenna di comunicazione per pagamenti contactless (NFC) e Touch ID o Face ID in iPhone 6 e successivo.

Per pagare con gli iPhone con Touch ID, devi toccare due volte il pulsante di avvio di Touch ID e tenere il dito su di esso fino a quando lo schermo dice «Hold Near Reader». Se la tua impronta non viene riconosciuta, puoi scegliere l’opzione «Paga con password».

Se invece vuoi pagare con un iPhone con tecnologia Face ID, dovrai premere due volte il pulsante di attivazione/riposo sul lato destro del tuo iPhone per avviare Apple Pay. L’autorizzazione sarà rilasciata tramite Face ID, oppure puoi scegliere l’opzione «Paga con password» se la tua faccia non viene riconosciuta. Una volta autorizzato, lo schermo ripeterà «Hold Near Reader».

Una volta che il tuo iPhone dice “attendi vicino al lettore”, puoi posizionare il tuo iPhone vicino a un terminale senza contatto e una sottile vibrazione o un rumore metallico (se il telefono non sta in modalità silenziosa) confermerà il pagamento. Tutto in pochi secondi.

Quali dispositivi funzionano con Apple Pay?

I dispositivi che funzionano con Apple Pay sono:

– Apple iPhone 6 o iPhone 6 Plus e modelli superiori.

– Apple iPad Pro, iPad Air 2 e iPad mini 3 e modelli più nuovi.

– Apple Watch Series 1 e più recenti.

 

Quanto è sicura Apple Pay?

Apple ha espresso pubblicamente che non salva le informazioni delle transazioni o dei numeri di carta degli utenti sui loro server.

Apple Pay, che ha un’infrastruttura backend tokenizzata, assicura i pagamenti con carta creando un numero o token che sostituisce i dettagli della carta. Più specificamente, crea un Numero di conto del dispositivo per ciascuna delle tue carte.

Secondo Apple, il numero di conto del dispositivo viene assegnato, crittografato e memorizzato in modo sicuro nell’elemento sicuro, un chip dedicato su iPhone e Apple Watch, e quando si avvia un pagamento, il token viene passato al rivenditore o commerciante. Pertanto, il dettagliante o il commerciante non ha mai accesso diretto ai dati della tua carta.

Cosa succede se perdi l’iPhone o l’orologio?

Perché ogni transazione di Apple Pay deve essere supportata da impronte digitali, faccia o codice di accesso, chiunque trovi il suo iPhone o smartwatch non avrà la possibilità di pagare nulla, a meno che tu non abbia il tuo codice di accesso. Puoi vedere solo il tuo indirizzo di fatturazione e le ultime 4 cifre delle tue carte memorizzate.

Se vuoi saperne di più sull’integrazione della tua carta Bitsa in Apple Pay, consulta questo articolo in cui il nostro CEO Marcos Muñoz parla dell’importanza e delle conseguenze di questo sviluppo.