Bitcoin family criptomonedas viajar

Cosa fare con le tue criptovalute? Il caso della famiglia Bitcoin

Riesci a immaginare di viaggiare in tutto il mondo usando i tuoi fondi di criptovaluta? Anche se sembra difficile, non è cosí lontano dalla realtà. Didi Taihuttu e la sua famiglia ne sono la prova. Prendi nota di cosa fare con le tue criptovalute scoprendo il caso della famiglia Bitcoin.

Hanno visitato più di 35 paesi e in molte città visitate sono stati in grado di pagare circa l’80% per le loro esigenze direttamente con BTC. La famiglia olandese nota come “famiglia Bitcoin” o “Bitcoin family” gode di una vita decentralizzata, viaggiando per il mondo e diffondendo i valori legati al mondo blockchain e alle criptovalute.

Se hai dei dubbi sull’usabilità delle criptovalute o non hai tanta esperienza nel settore ma ti sei lanciato per acquistare i tuoi primi bitcoin o sei già in possesso di fondi di diverse criptovalute, ti invitiamo a scoprire più a fondo il caso della famiglia dei bitcoin.

La famiglia Bitcoin ha venduto tutto

Didi Taihuttu, Romaine, Joli, Juna e Jessa sono i membri della Bitcoin Family. Viaggiano per il mondo utilizzando esclusivamente criptovaluta e mantangono uno stile di vita minimalista. ”Molte persone operano nel settore delle criptovalute con l’intenzione di guadagnare denaro rapidamente” ha dichiarato Didi Taihuttu. Tuttavia loro hanno iniziato rinunciando al lusso e vendendo i loro beni.

“La Blockchain e la crittografia ci forniscono tutti gli strumenti per riprendere il controllo del nostro denaro e impedire agli intermediari (terze parti) di avere tutte le redini. Le persone devono rendersi conto che questa è la ragione principale per la quale far parte del mondo delle criptovalute, non solo quella di riuscire a comprare una Lamborghini”.

Didi Taihuttu

Dopo aver venduto tutti i loro averi e averli scambiati con bitcoin, la famiglia Bitcoin ha deciso di portare avanti quella che per anni è stata la sua passione: viaggiare.

In questo modo, questa famiglia olandese vive una vita lontana da ogni materialismo e cerca di sensibilizzare gli altri sulla rivoluzione monetaria che la crittografia e la blockchain comportano in tutto il mondo.

Inoltre, sono sempre alla costante ricerca di sponsor, volontari e media collaborativi, fornendo aiuto durante le loro avventure per il mondo, sensibilizzando su Bitcoin e la tecnologia blockchain.

Sui social network hanno una grande comunità di fan che segue le loro avventure in tutto il mondo attraverso vlog, blog e interviste. Pertanto, tutti possono notare che le criptovalute come metodo di pagamento sono molto più accettate di quanto si pensi.

Bitcoin Family sell everything crypto
Bitcoin Family travelling Valencia Spain

La famiglia Bitcoin cerca di educare le persone sui fondamenti reali di Blockchain e Bitcoin e inoltre fornisce insegnamenti a enti di beneficenza per quanto riguarda il potenziale del Bitcoin come forma di donazione.

“Le persone vedono solo il breve termine e non capiscono come Blockchain e criptovalute cambieranno questo mondo. Le persone hanno bisogno di guardare oltre con una prospettiva a lungo termine, al fine di capire che non si tratta solo di fare milioni, ma principalmente dei valori filosofici della blockchain e delle crypto. Valori come libertà, indipendenza, processi decentrati trasparenti e fiducia”.

Didi Taihuttu

Senza dubbio, si tratta di una famiglia avventurosa e tecnologica. Sappiamo in prima persona che tra le migliori app per viaggiare che hanno installato sui loro telefoni cellulari, c’è l’app Bitsa. Perché? Continua a leggere!

La famiglia Bitcoin in Bitsa!

Tra il vasto elenco di città visitate dalla famiglia Bitcoin, evidenziamo la visita presso una città spagnola in uno degli uffici di Bitsa Card.

 

Ver esta publicación en Instagram

 

Una publicación compartida de Bitsa (@bitsa_card) el

Durante la loro visita abbiamo ascoltato la loro esperienza di viaggio per il mondo attraverso l’utilizzo dei loro BTC a disposizione in ogni momento. Inoltre, la figlia maggiore della famiglia (Joli) ha ottenuto la sua prima carta prepagata che supporta BTC come metodo di ricarica: la carta Bitsa Young (per i giovani di età compresa tra 14 e 17 anni).

Indipendentemente dalla loro età, adolescenti e adulti che seguono l’esempio della famiglia Bitcoin possono incontrare determinati impedimenti nella loro vita quotidiana.

Cosa fare con le tue criptovalute quando non si accettano BTC come metodo di pagamento?

Ricarica la carta prepagata Bitsa con Bitcoin e altre criptovalute

La carta prepagata Bitsa consente la ricarica con fondi di criptovaluta. Supporta fino a 15 diverse criptovalute! Per questo motivo è attualmente la migliore carta di criptovaluta del mercado europeo.

Quindi puoi pagare in qualsiasi negozio o commercio online con i tuoi fondi di criptovaluta convertiti automaticamente in valuta fiat (euro).

Scopri come ricaricare Bitsa con criptovalute e iniziare a godere della tua indipendenza finanziaria.

Come la famiglia Bitcoin, realizza i tuoi sogni grazie alle criptovalute e alla carta prepagata senza conti bancari Bitsa.