5 MOTIVI PER RISPARMIARE SU BITCOIN

Entro la fine del 2020 un bitcoin varrà un milione di dollari. Non lo diciamo noi… lo ha detto John McAfee, creatore del famoso antivirus che porta il suo nome e forte difensore di questa criptovaluta. Sebbene questa sia una delle previsioni più famose al riguardo, ce ne sono molte altre che promettono che quella che è considerata ‘l’oro’ delle criptovalute, prima o poi raggiungerà un valore esorbitante. Che queste previsioni siano soddisfatte o meno, il presente ci dice che Bitcoin ha già raggiunto un valore abbastanza alto nel mercato e si presenta come uno dei migliori investimenti dell’attualità. Ecco perché oggi ti sveliamo i 5 motivi per cui dovresti risparmiare su Bitcoin.

 

Risparmiare su Bitcoin: Caratteristiche che fanno di bitcoin un buon investimento

Se hai già sentito parlare di inflazione, ovvero dell’aumento prolungato dei prezzi di beni e servizi in un determinato periodo di tempo, saprai che questo fenomeno ha come effetto una diminuzione del potere d’acquisto della moneta.

Dunque, nei periodi di iperinflazione, la fiducia nella valuta a corso legale (come l’euro) diminuisce e, come risultato, molti utenti tendono a riporre la loro fiducia altrove e a cercare mezzi alternativi, come le criptovalute. 

Prima di mostrati i 5 motivi per risparmiare su bitcoin, ti illustreremo quelli che consideriamo i principali vantaggi delle criptovalute rispetto al denaro Fiat.

  • Basso costo di stoccaggio e trasferimento

Bitcoin non ha costi di stoccaggio rispetto ai servizi bancari tradizionali visto che può essere conservato in un portafoglio virtuale che, in generale, non ha nessun costo. Se invece vogliamo conservare il denaro fiat e metterlo al sicuro, ricorriamo normalmente alle banche a cui dovremo pagare un costo di gestione e mantenimento.

In relazione ai trasferimenti, Bitcoin è sicuramente una buona alternativa con riferimento al denaro Fiat. Bisogna ricordare però che quando il suo prezzo è in aumento, anche i costi di trasferimento aumentano. In ogni caso, si tratta di costi molto più economici dei costi dei trasferimenti di denaro fiat.

  • Portata globale

Mentre il denaro fiat è regolato da ogni paese e dunque non va oltre i confini nazionali, Bitcoin consente i suoi movimenti e il suo utilizzo in qualsiasi parte del mondo. 

Bitcoin non è regolamentato da nessuna istituzione governativa o istituti bancari tradizionali, di conseguenza non ha barriere geografiche o politiche che ne impediscano la circolazione globale.

  • Decentralizzato: nessuna confisca da parte dei governi

Bitcoin è decentralizzato. Questo significa che le istituzioni governamentali non possono regolarne l’acquisto o la vendita. Di conseguenza chiunque è libero di inviare, acquistare o vendere, ricevere o conservare Bitcoin. Per farlo basta avere una connessione a Internet e un portafoglio virtuale per conservare le criptovalute.

  • La sua divisione consente piccole transazioni

Bitcoin accetta fino a 100 milionesime parti, che equivalgono a un’unità che è 0,00000001. Questo numero si chiama Satoshi (in nome dello pseudonimo del suo creatore).  In questo modo Bitcoin consente piccoli trasferimenti, cosa non è possibile con il denaro fiat.

  • Transazioni in tempo reale

Le transazioni di bitcoin vengono effettuate in tempi brevissimi. In solo pochi minuti possiamo inviare bitcoin ovunque nel mondo.

  • Elevato livello di sicurezza e di trasparenza

Una delle caratteristiche più conosciute e che rendono Bitcoin una attivo interessante è il suo livello di sicurezza. Difatti la tecnologia che sta dietro al Bitcoin ne impedisce la falsificazione e ne consente l’archiviazione in più posti contemporaneamente. 

Attualmente la tecnologia su cui si basa il protocollo Bitcoin (la blockchain) è di gran lunga superiore a quella utilizzata dalle banche tradizionali con le carte di credito. In Bitcoin, tutte le transazioni che vengono effettuate vengono “registrate” in un registro, una specie di ‘libro mastro’, che sarà liberamente accessibile a chiunque voglia verificarle.

  • Impossibilità di falsificare

Grazie alla tecnologia blockchain è abbastanza difficile che venga falsificato un Bitcoin o che venga effettuato un “doppio pagamento” senza che la rete rilevi questa anomalia. Come abbiamo accennato precedentemente, Bitcoin, come altre criptovalute, offre un livello di sicurezza molto elevato. Questo grazie alla sua filosofia del “consenso distribuito” o Distributed Ledger che caratterizza la sua blockchain, all’interno del quale vengono costantemente distribuite e valutate più copie di un registro per evitare frodi ed errori.

A differenza delle criptovalute, il denaro fiat può essere facilmente contraffatto (soprattutto quando si tratta di contanti).

5 MOTIVI PER CUI RISPARMIARE SU BITCOIN 

Ora che abbiamo visto quali sono le principali caratteristiche che fanno di bitcoin un buon investimento, andiamo a scoprire i 5 principali motivi per cui risparmiare su bitcoin.

Per risparmiare su Bitcoin devi innanzitutto possedere un capitale che saresti disposto a perdere anche se, nel caso in cui il valore di bitcoin cresca, la cifra investita potrebbe essere moltiplicata in pochi minuti. 

Una volta fatte queste considerazioni, possiamo iniziare a valutare se vale la pena avviare un sistema di risparmio in questo tipo di valuta nel breve, medio e lungo termine.

Prima di investire i tuoi risparmi in bitcoin, ti invitiamo a considerare le seguenti ragioni:

  1. Performance dei prezzi di Bitcoin

Se hai seguito un poco l’andamento dei prezzi del bitcoin, ti sarai reso conto di come, a differenza di altre criptovalute o, addirittura, delle valute a corso legale, il suo  valore continua a moltiplicarsi.

I grafici dell’andamento del Bitcoin ci dimostrano che la regina delle criptovalute ha la tendenza a raggiungere e superare il suo record dopo un crollo dei prezzi

La moneta ha attraversato molte tendenze al rialzo e al ribasso nell’ultimo decennio ed è stata dichiarata morta più di 380 volte nelle diverse piattaforme multimediali.

Tuttavia, BTC si è sempre ripresa superando nuovi massimi storici, e questo lascia sempre gli investitori con una mente ottimista.

I movimenti storici dei prezzi mostrano che BTC ha il potenziale per superare nuovamente il suo  prezzo del massimo storico (ATH)  in un futuro non troppo lontano.

Ecco perchè l’interesse verso questo asset sta aumentando e stiamo assistendo a un fenomeno simile all’ascesa di internet: dopo una iniziale riluttanza, si è passati all’accettazione globale di quello che poi si sarebbe rivelato una invenzione rivoluzionaria.

Oggi non potremmo mai pensare di vivere senza internet…

  1. Modo di utilizzo di Bitcoin

Con Bitcoin, per conservare e usare  il denaro che investi, non dovrai fare capo ad una banca ma dovrai soltanto connetterti alla sua rete e potrai gestire i tuoi risparmi da un portafoglio virtuale.

La cosa più importante è che i soldi sono tuoi e soltanto tuoi e con essi potrai effettuare transazioni in maniera immediata e senza le esorbitanti commissioni applicate dalle banche.

Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un indirizzo bitcoin e una connessione di rete.

  1. Offerta limitata

L’offerta di bitcoin è limitata nel tempo. Ciò significa  che nessuno emetterà più bitcoin per soddisfare la domanda e, di conseguenza,  man mano che più persone scambiano bitcoin, il suo valore aumenta.

  1. Wall Street sta diventando crypto

Dopo anni di scetticismo nei confronti del bitcoin e delle criptovalute in generale, stiamo assistendo sempre più a casi di adozione di criptovalute nel mondo della finanza. 

Nel maggio 2019, per esempio, la banca  americana JP Morgan (che si è sempre opposta a Bitcoin) annunciò di aver iniziato a elaborare transazioni crittografiche e di aver offerto servizi bancari ai principali exchange di criptovalute statunitensi Gemini e Coinbase. La banca annunció inoltre la volontà di creare JPM Coin, una valuta digitale legata al dollaro USA.

Anche la divisione Goldman Sachs annunciò che stava prendendo in considerazione l’idea di creare  il proprio asset crittografico, molto probabilmente uno stablecoin. 

  1. Legalizzazione delle criptovalute nel mondo

Infine, un argomento molto importante che difende i benefici del bitcoin riguarda Il fatto che le istituzioni governative dei paesi con le economie più forti al mondo abbiano iniziato a creare leggi in grado di legittimare  le Criptovalute e gli effetti che queste possono avere sull’economia.

Ciò dimostra l’importanza che queste valute hanno acquisito nel tempo.

BitCoin e altre criptovalute non sono state utilizzate ufficialmente da nessun paese fino ad oggi ma, quando questo accadrá, non dipenderà mai da una banca centrale. 

Questo non fa che rendere BitCoin una valuta sempre più accettata come forma di pagamento dai principali brand di tutto il mondo, come Expedia, Microsoft o Dell.

Diversi specialisti concordano sul fatto che in pochi anni bitcoin sarà il principale metodo di pagamento. 

Come abbiamo visto fino ad ora, Bitcoin, così come altre criptovalute, offrono un gran numero di vantaggi rispetto alle valute a corso legale. Ragione principale per garantire i tuoi risparmi per il futuro scommettendo su quello che è considerato l’oro digitale del presente e del futuro.