Tarjeta de prepago con criptomonedas Bitsa

Come funziona e a cosa serve una carta prepagata con criptovalute

Dalla nascita del bitcoin nel 2009 ad oggi, abbiamo assistito ad una rapida evoluzione del mondo delle criptovalute e al diffondersi, a livello globale, di un numero sempre maggiore di negozi che accettano pagamenti con bitcoin o altre crypto, incidendo in maniera più che positiva sulla loro scalabilitá.

Ne sono un esempio grandi catene di negozi in Spagna come Carrefour, Fnac, Game, Eroski, Worten, che mettono a disposizione dei clienti voucher di criptovalute riscattabili per bitcoin e più di 20 criptovalute diverse.

Sebbene i pronostici ci facciano ben sperare in una diffusione sempre maggiore di attività che si uniscano, poco a poco, a questo cambiamento economico e sociale, resta per il momento il problema di usabilità delle criptovalute e la necessità di ricorrere a un sistema che permetta di poter scambiarle con moneta a corso legale (moneta fiat), opzione ancora non contemplabile con gli istituti bancari.

Ecco perché oggi vogliamo parlarti della carta prepagata con criptovalute, una delle soluzioni maggiormente usate dagli amanti delle crypto che desiderano vendere e cambiare bitcoin e altre criptovalute in euro in  maniera sicura, facile e veloce.

A cosa serve una carta prepagata con criptovalute

Una carta prepagata generalmente consente di utilizzare il denaro depositato su di essa pressoché ovunque, potendo effettuare qualsiasi tipo di acquisto, online o nei negozi fisici, prelevare denaro dagli sportelli automatici/ATM e in migliaia di negozi attraverso un PINCASH, ricevere e inviare denaro da e a qualsiasi parte del mondo.

In molto casi le carte prepagate hanno il vantaggio di non essere collegate a un conto corrente e sono molto facili da richiedere.

Tra le carte prepagate ce ne sono alcune che offrono una interessante funzionalità (che la maggior parte delle carte non offrono), quella di poter ricaricarle con criptovalute e di poter cambiare queste ultime in euro.

Come funziona la carta prepagata con criptovalute?

La carta prepagata con criptovalute, come abbiamo già accennato, è una carta ricaricabile dotata di un circuito (ad esempio VISA o MasterCard), come qualsiasi carta di credito/debito bancaria e ha come caratteristica quella di poter essere usata in qualsiasi parte del mondo per comprare criptovalute, per pagare nei negozi online e fisici che accettano questo tipo di pagamento, per prelevare contanti agli sportelli automatici.

Entro certi limiti di utilizzo, la carta prepagata con criptovalute può essere anonima e non nominativa e, in tal caso, consente di effettuare acquisti senza dover rivelare la nostra identità.

Altro vantaggio rispetto alle carte di credito/debito bancarie è che i costi di gestione e le commissioni di una carta prepagata sono molto più esigue.

Cambiare Bitcoin e altre criptovalute in euro

Cómo vender Bitcoins con una tarjeta de prepago con criptomonedas

Se non ne sei ancora a conoscenza, Bitsa mette a disposizione dei suoi utenti una carta prepagata con criptovalute che, oltre alle normali operazioni di prelievo e pagamento elettronico, permette di  disporre del valore delle tue cripto, effettuando il cambio delle stesse con la moneta a corso legale (euro).

In questo modo avrai a disposizione il denaro disponibile sulla tua carta per effettuare pagamenti o ritirare denaro presso qualsiasi sportello automatico in qualsiasi momento.

Altro vantaggio offerto da Bitsa è la possibilità di ricaricarla mediante voucher, bonifico bancario e con criptovalute.

Richiedere una tarjeta Bitsa è facile e veloce e basterà seguire pochi semplici passi:  

  • Entrare e registrarsi nella pagina web di Bitsa;
  • Richiedere la Carta. Bitsa ti verrà inviata direttamente a casa.

Una volta ricevuta, potrai usarla per:

  • Effettuare qualsiasi acquisto online e in negozi fisici in modo sicuro;
  • Ricevere e inviare denaro da qualsiasi parte del mondo;
  • Prelevare contanti in qualsiasi ATM;
  • Realizzare bonifici Sepa;
  • Effettuare pagamenti e versamenti tra carte;
  • Vendere/cambiare Bitcoin o altre criptovalute in euro.